Domenica 29 Maggio 2022

Rifugio Merelli al Coca (1892 m) e Lago di Coca (2108 m) – Alpi Orobie, Alta Val Seriana


Rifugio Merelli e Lago di Coca

DETTAGLI DELL’ESCURSIONE

Regione:Lombardia – Alta val Seriana (BG)
Punto di partenza/arrivo:Valbondione -> frazione Sambughera 945m.
Dislivello1000 m. sino al rifugio Coca – 1200 m. sino al lago di Coca
Tempo di salita3h ¼ al rifugio Coca + 45 min al lago di Coca
Tempo di discesa2h dal rifugio Coca – 2h ½ dal lago di Coca
Durata totaleA/R al Rifugio Coca 5h ½
A/R al lago di Coca 6h ½
DifficoltàE (ESCURSIONISTICA) richiesta comunque buona preparazione fisica

ORARI

  • ore 06:00  Partenza da Arosio, dal parcheggio della “casetta dell’acqua” (di fronte al civico 106 di via Oberdan)
  • ore 08:00  Arrivo a Valbondione, sosta caffè e acquisto del “gratta sosta“ (Tutti i parcheggi sono a pagamento. € 5,00 per l’intera giornata. talloncino da esporre)
  • ore 8:15  Inizio escursione
  • ore 12:00  Sosta per pranzo al sacco al Rif. Coca
  • ore 12:30  Sosta per pranzo al sacco al lago Coca
  • ore 14:00  Inizio discesa per Valbondione
  • ore 16:30  Partenza da Valbondione per rientro ad Arosio

COORDINATORI

Accompagnatori: Emanuela Torricelli – Lorenzo Ballabio

N.B.: I coordinatori hanno la facoltà di modificare il programma e gli orari previsti.

INFO E ISCRIZIONI

Iscrizioni presso la segreteria del C.A.I. in via Casati 3 ad Arosio, venerdì 11 febbraio dalle ore 21:15 alle ore 23:00

GITA RISERVATA AI SOCI C.A.I. CON ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL VENERDI’ ANTECEDENTE L’ESCURSIONE.

EQUIPAGGIAMENTO

Da escursionismo: giacca a vento, pile e scarponi, utili i bastoncini telescopici.

ACCESSO

Da Arosio: Si prende l’autostrada A4 in direzione Venezia/Tangenziale EST,
poi uscita Bergamo/Valseriana.
Puntare navigatore: Via Pianlivere a Valbondione 24020 (BG)

DESCRIZIONE DELL’ESCURSIONE

PERCORSO: dal parcheggio ci portiamo all’inizio del nostro sentiero, dove la via Beltrame diventa via Pianlivere, qui ci abbassiamo di poco per superare il fiume Serio su un ponticello e cominciamo a salire per il ripido versante boscoso con continui tornanti. Siamo sul tracciato sentiero CAI 301 che conduce al rifugio Merelli al Coca a 1.892 metri. Rassegniamoci è un percorso di pura salita, dentro e fuori dal bosco. Al termine di quest’ultimo attraversiamo il torrente e, sempre su pendenza sostenuta e affiancati da alcune protezioni, avanziamo ammirando il rifugio sopra di noi. Ci lasciamo alle spalle anche un piccolo invaso dell’Enel e dopo un ultimo, breve, ma ancora impegnativo zigzag eccoci arrivati al rifugio che è posto su uno sperone roccioso dominante il territorio di Valbondione.
Per salire al lago di Coca occorre percorrere il sentiero CAI 325 indiscutibilmente la parte più bella dell’escursione, per altro priva di difficoltà tecniche. Il lago si trova incastonato in una splendida conca glaciale denominata “Conca dei Giganti” per via della presenza di ben tre cime sopra i 3.000 metri: Pizzo Redorta, Pizzo Scais e Pizzo Coca.
Il sentiero del ritorno è il medesimo di quello dell’andata. Mi raccomando, non lasciatevi ingannare dall’alternativa del sentiero CAI 330 che si collega col sentiero CAI 331 che porta a Valbondione perchè è uno dei sentieri più esposti e selvaggi delle Orobie, adatto solo ad Escursionisti Esperti.

Mappa Lago Coca
Categorie: Escursioni