Domenica 18 Luglio 2021

Rifugio A.Omio (2100 m) – Valmasimo – Valle dell’Oro


ATTIVITA’ ESCURSIONISTICA RISERVATA AI SOLI SOCI CAI

Per ogni iscritto, la conferma della partecipazione alla gita sarà valida solo dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte dei coordinatori. Si ricorda inoltre che il giorno della gita va TASSATIVAMENTE consegnata l’autodichiarazione che trovate a QUESTA PAGINA, con anche tutte le norme di partecipazione da rispettare.

Rifugio Omio - Cai Arosio

DETTAGLI DELL’ESCURSIONE

Regione:Lombardia
Punto di partenza:Bagni di Masino ( parcheggio a pagamento € 5,00)
Punto di arrivoRifugio Antonio Omio – si pranza al rifugio
Dislivello+928 m.
TempiOre 4:30 (2:30 salita + 2 ore discesa)
DifficoltàE

ORARI

  • ore 07:00  da Arosio, dal parcheggio della “casetta dell’acqua” (di fronte al civico 106 di via Oberdan)

  • ore 9:00 Inizio escursione

  • ore 17:00 Partenza per rientro ad Arosio

COORDINATORI – GRUPPI MAX 20 PERSONE

GRUPPO 1: Torricelli Emanuela – Nobile Norberto

GRUPPO 2: Fasolato Otello Longoni Stefano

N.B.: I coordinatori hanno la facoltà di modificare il programma e gli orari previsti.

INFO E ISCRIZIONI

Per info e iscrizioni inviare messaggio whatsapp a Lorenzo Ballabio  (cell. 340 0972986

Chi non gradisce pranzare al rifugio, è pregato di segnalarlo.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO VENERDI’ 16 LUGLIO.

EQUIPAGGIAMENTO

Da escursionismo (giacca a vento, pile e scarponi, utili i bastoncini telescopici).

EMERGENZA COVID 19 – Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) (Mascherina, liquido disinfettante).

COSTI

Costo del pranzo al rifugio da definire

ACCESSO

SS 36 Del Lago e dello Spluga DIR. SONDRIO – SS. 38 dello Stelvio e dello Spluga. Dalla statale 38 della Valtellina, passato Morbegno (poco dopo l’uscita della nuova galleria) si seguono le indicazioni per la Val Masino, passando dai vari comuni (Pioda, Cataeggio, San Martino).

DESCRIZIONE DELL’ESCURSIONE

Con questa escursione vogliamo dare inizio a quelli che saranno i diversi eventi per i festeggiamenti dei 50 ANNI DI FONDAZIONE DEL CAI AROSIO, che causa pandemia sono stati posticipati a quest’anno, ma che coincidono con il 50° di inizio attività.
E iniziamo proprio dal Rifugio Omio in Val Masino, tanto caro ai nostri Soci Fondatori, perché è proprio qui che nell’anno 1970, nacque l’idea di costituire una sezione Cai ad Arosio.
L’escursione che parte dai Bagni di Masino, prevede 928 mt. di dislivello, con un tempo di percorrenza di 2 ore e trenta (3 ore se la si prende con calma) e pranzo al Rifugio con l’ottima cucina del rifugista Stefano.
Il sentiero dal parcheggio si addentra verso alcune abitazioni e dopo nemmeno 100m troveremo la deviazione per il rifugio Gianetti, noi continueremo dritti, ignorando questa deviazione. Superiamo grazie ad un ponticello in pietra uno dei molteplici fiumi che scendono dalla Val Porcellizzo e dopo altri 20m troveremo un secondo ponticello, in legno questa volta, dove troviamo le indicazioni per Rifugio Omio. Il sentiero ci porterà ad addentrarci in un bosco dove salirà costantemente, e rimarrà sempre ben segnalato.
A circa metà salita arriviamo al Pian del Fango da dove possiamo ammirare la Val Porcellizzo con in lontananza il rifugio Gianetti circondato dalle cime del Cengalo e del Badile. Dopo circa 30 minuti, il bosco si dirada ed entriamo nella Valle dell’Oro, attraverseremo un torrente e continuando a salire su prati, in poco tempo sarà visibile il rifugio.
Una volta arrivati possiamo ammirare da un lato il meraviglioso panorama sulla Val Masino, e dall’altro le numerose cime che circondano il rifugio.

Categorie: Escursioni