Il Presidente generale Vincenzo Torti saluta il nuovo anno sottolineando l’umanità e la progettualità, il rispetto e l’attenzione rappresentati dal Cai. Punti fermi da cui ripartire

«Eccoci dunque al Campo base di questo 2021, che presenta pagine da scrivere insieme, raccolti attorno alla nostra Associazione che costituisce un punto fermo di umanità e progettualità, di rispetto e attenzione. Lo sguardo fuori dalla tenda mostra ancora nuvole, c’è vento, ma siamo attrezzati e preparati. Le difficoltà non ci spaventano, anzi, ci spronano maggiormente. Auguri di cuore a tutti».

Categorie: Comunicazioni